Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Cosmo al Beat Festival viene per farci ballare tutti

26 Agosto - 20:00

18€

Cosmo è la teoria del caos applicata alla musica pop. La tradizione musicale italiana rivisitata in chiave dance, psichedelica e moderna. Un microfono, synth, drum machine, campionatore.

È il periodo d’oro per Marco Jacopo Bianchi, in arte Cosmo, dj e cantautore che sta facendo il pieno di concerti e moltissimi sold out in lungo e in largo in Italia.
Con la leg estiva del suo tour in supporto a ‘Cosmotronic’, ultimo disco diviso in sezione cantata e dj set pubblicato a gennaio scorso, “l’astronave interstellare” arriva al Beat Festival di Empoli, preannunciando una grandissima festa. Basti pensare che la prima data dell’anno al Tenax di Firenze è andata sold out, così come la seconda programmata poco più di un mese dopo.

L’ex leader dei Drink to Me, apprezzata band alternative ispirata ai Washed Out, adesso si prende la scena come un moderno Jovanotti (in un piccolissimo featuring presente anche in ‘Sei la mia città’). Le giacche piene di paillettes e i led sullo sfondo del palco sono inequivocabili: sarà una grande serata.
Le recensioni delle riviste e dei siti specializzati non lasciano dubbi: è un grande show quello di Cosmo. Un’esperienza sonora che parte dalla primissima serata, con dj set preparatori  – almeno nelle leg invernali – , il concerto in mezzo e i mix di Ivreatronic, l’etichetta con base nella città natale di Cosmo – Ivrea, in provincia di Torino -, alla quale partecipano anche Mattia Barro, Marco Foresta ed Enea Pascal.

Il prezzo del biglietto già a priori sembra valere lo spettacolo (16 euro più i diritti di prevendita su Ticketone, mentre in cassa il giorno stesso dell’evento si paga 18 euro). La scaletta attinge a piene mani dall’ultimo lavoro, senza tralasciare i singoloni come ‘L’ultima festa’, primo vero successo del piemontese, ‘Quando ho incontrato te’, ultimo singolo uscito in ordine di tempo, le malinconiche ‘Tutto bene’ e ‘Dicembre’, le strumentali ‘Ivrea Bangkok’ e molto altro ancora.
Il carrozzone tirato su attinge a piene mani dalla tradizione techno. Non a caso uno dei pezzi simbolo di Cosmotronic si chiama ‘Tristan Zarra’, a indicare la follia del cabaret Voltaire e la tamarraggine (lo zarro, il pottino e tanti altri sinonimi indicano il discotecaro volgare di cui spesso ci si vergogna).

Quello che ha permesso di sfondare a Cosmo, da ‘Disordine’ (2013) a ‘L’ultima festa’ (2016) a ‘Cosmotronic’ (2017) è un linguaggio universale che mischia filosofia e vita comune, i cassetti e gli armadi con la sindrome di Edipo, il “Dio in ogni cosa” e l’esperienza delle droghe psichedeliche. Un Battiato che si diverte e non si fa troppi problemi di ermeneutica; un Battisti che ha chiuso con la musica suonata e si è buttato in tutto e per tutto con i dj set, o viceversa un Vasco Rossi che ha finito gli studi in Lettere.
Cosmo costruisce, scusate la banalità, un universo veramente attinente al malessere degli adolescenti e degli over 30, alla festa come rituale di liberazione e purificazione dalle sovrastrutture di tutti i giorni. E lo fa con la poesia della quotidianità, con le osservazioni interiori borghesi di cui vergognarsi un po’. Ma sono quelle speculazioni che fanno bene, i discorsi per cui vale la pena vivere, una chiacchierata con un amico che ti diverte e ti fa pensare.
In Cosmo c’è un mondo (perdonatemi ancora) che aspetta solo di essere scoperto. Sotto il cielo di Empoli può riproporsi il miracolo, sta solo a voi aspettare.

P.S.: ‘Cosmotronic’ è in loop continuo sul lettore mp3 di chi vi scrive, dall’uscita a oggi. Penso possa bastare come prova.

In apertura al concerto di Cosmo, dalle otto di sera aprono i Diari della Fine e il Postino.

Dettagli

Data:
26 Agosto
Ora:
20:00
Costo:
18€
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , ,

Luogo

Parco di Serravalle
Via Serravalle a San Martino
Empoli, FI Italia